Greta Thunbergh in lacrime al Parlamento europeo nel suo discorso e oggi a Roma ha incontrato il Papa

L'attivista simbolo della lotta al cambiamento climatico Greta Thunberg ha rimproverato i leader dell'UE per aver tenuto tre vertici di emergenza sulla Brexit e nessuno sulla minaccia rappresentata dal cambiamento climatico.

172

In una chiacchierata ai leader politici europei in vista delle elezioni del Parlamento europeo di maggio, la fondatrice dello sciopero scolastico per il clima, ha affermato che se i politici si impegnassero seriamente a contrastare i cambiamenti climatici, non passerebbero tutto il loro tempo “parlando di tasse o Brexit”.

Nel suo nuovo discorso di ieri, Greta ha detto che i politici non stanno prendendo provvedimenti sufficienti sul cambiamento climatico e sulle minacce che stanno colpendo la nostra terra.

“La nostra casa sta cadendo a pezzi ei nostri leader devono cominciare a comportarsi di conseguenza perché al momento non lo stanno facendo”, -ha detto Greta al meeting di soli europarlamentari e funzionari dell’UE a Strasburgo.

“Se la nostra casa sta davvero cadendo a pezzi, non si spiegano tre vertici di emergenza sulla Brexit e nessun vertice di emergenza per quanto riguarda il crollo del clima e dell’ambiente”.

“Anche se i cambiamenti climatici sono talvolta discussi ai summit dell’UE, la questione non ha mai dominato perché la Brexit, la migrazione o la crisi della zona euro hanno monopolizzato l’attenzione dei massimi leader europei. Il discorso di 10 minuti di Greta è stato interrotto da frequenti applausi e si è concluso con una standing ovation di 30 secondi.

Quando la giovane attivista ha parlato di una ” sesta estinzione di massa “, la sua voce si è spezzata in un pianto. “I dati sull’estinzione sono fino a 10.000 volte superiori allo standard, con fino a 200 specie che si estinguono ogni giorno”, ha detto. “Erosione del terreno fertile, deforestazione della foresta pluviale, inquinamento atmosferico tossico, perdita di insetti e fauna selvatica, acidificazione dei nostri oceani – queste sono tutte indicazioni disastrose”.

Riferendosi all’incendio che lunedì ha investito Notre Dame a Parigi, Greta ha detto: e“Ieri il mondo ha visto con disperazione e grande tristezza Notre Dame bruciare a Parigi. Alcuni edifici non sono semplici edifici ma Notre Dame sarà ricostruita. Spero che le sue fondamenta siano solide e spero che anche le nostre fondamenta siano solide. Ma temo che non lo siano.”

Oggi Greta a Roma ha incontrato il Santo Padre che le ha detto con un sorriso: “Vai avanti Greta” e lei ha tutte le intenzioni di farlo. 

LASCIA UN COMMENTO