Volkswagen lo ha promesso a PETA: fermerà tutti i test sugli animali

PETA ha annunciato una vittoria : la Volkswagen "non utilizzerà mai più gli animali nelle prove a meno che non sia richiesto dalla legge".

77

La casa automobilistica tedesca Volkswagen è stata oggetto di forti critiche all’inizio di quest’anno per aver finanziato un esperimento che sottoponeva i macachi a respirare fumi diesel : le prove PETA  descritte come crudeli e oltraggiose. Ma PETA ha anche  appena annunciato una vittoria : l’amministratore delegato Herbert Diess ha dichiarato a PETA Germania che la società “non utilizzerà mai più gli animali nelle prove a meno che non sia richiesto dalla legge”.

A gennaio, il New York Times ha reso pubblico un abuso che ha coinvolto 10 scimmie macachi al Lovelace Respiratory Research Institute (LRRI), ad Albuquerque, nel New Mexico. Nell’esperimento, un team di tecnici, ha tirato lo scarico dei tubi di scappamento di un Maggiolino Volkswagen e un pick-up Ford del 1999. Il gas venne diluito e mandato in camere ermetiche dove venivano tenute le scimmie. Il laboratorio ha fatto visionare i cartoni animati per le scimmie mentre sedevano per quattro ore respirando i fumi tossici. Il Maggiolino usato, fornito da Volkswagen, era stato truccato per generare livelli di inquinamento meno dannosi.

 Volkswagen ha dovuto pagare 4,3 miliardi di dollari agli Stati Uniti dopo lo scandalo delle emissioni.

Il gruppo di ricerca europeo su ambiente e salute nel settore dei trasporti (EUGT), finanziato da Volkswagen , BMW e Daimler, ha commissionato l’esperimento di Albuquerque. Il gruppo ha chiuso nel 2017 dopo le polemiche sul suo sporco lavoro. L’EUGT voleva che l’esperimento di Albuquerque sfidasse un’organizzazione mondiale della sanità che riteneva che lo scarico diesel classificato fosse cancerogeno.

Secondo PETA, a causa delle differenze biologiche e genetiche tra scimmie e umani, “i risultati degli esperimenti su di essi sono inutili nel prevedere risposte umane a cose come inalare gas di scarico diesel”. Ha anche detto che LRRI ha una storia di abusi e trascuratezza degli animali.

Diess ha dichiarato a PETA Germania che Volkswagen aggiornerà il proprio codice di condotta più nel 2018 garantendo il divieto di test sugli animali. PETA ha attribuito la vittoria alle comunicazioni con i dirigenti aziendali, le proteste presso la sede di Volkswagen e le e-mail inviate alla società automobilistica. Oltre 160.000 persone negli Stati Uniti hanno preso provvedimenti e ora Volkswagen ha presso: non testeremo più sugli animali!

LASCIA UN COMMENTO