L’otto marzo la Svezia ha dichiarato Greta Thunberg donna dell’anno

La sedicenne svedese Greta Thunberg, è stata nominata ‘donna dell'anno nel suo Paese.

493

La ragazza che ogni venerdì non va a scuola e picchetta il parlamento svedese con il suo cartello per chiedere un’azione incisiva e immediata per risolvere il problema del surriscaldamento globale, l’otto marzo è stata nominata dalla Svezia donna dell’anno. 

E non si tratterebbe dell’unico merito conferito. Time ha inserito Greta tra i teenager più influenti del 2018, grazie anche al discorso che ha tenuto alla Cop24 delle Nazioni Unite sul cambiamento climatico che si è tenuta a inizio dicembre in Polonia. “Dovete agire come se la vostra casa fosse in fiamme”, – è stata una delle frasi pronunciate dalla teenager.

Greta è risultata la più votata in un sondaggio dell’istituto Inizio, realizzato per conto del quotidano Aftonbladet, in patria ha battuto la leader dei cristiano-democratici Ebba Busch Thor. “Wow, è incredibile. È una cosa che mi sconvolge, ed è difficile da credere”, ha detto Greta al giornale svedese. “Ma è anche la dimostrazione che quello che sto cercando di fare in qualche modo fa la differenza. E il fatto che io sia così giovane è anche buffo. Praticamente sono una bambina”, – ha aggiunto l’attivista. 

Un riconoscimento analogo è arrivato anche da un altro organo di stampa del Paese scandinavo, Expressen. In questo caso è stata però una giuria a scegliere il nome di Greta Thunberg e tra decine di personalità femminili meritevoli, è spiccata Greta Thunberg come la più meritevole. Venerdì 15 marzo, in occasione della giornata mondiale del clima, assieme a Greta, sciopereranno migliaia di giovani studenti in tutto il mondo e saranno previste mobilitazioni a livello mondiale. 

LASCIA UN COMMENTO