Jesolo, donna va al ristorante e lascia i due pincher chiusi nel baule dell’auto per ore

"Al ristorante non volevano i miei due cani e così ho dovuto lasciarli in auto"

590

Jesolo – Così si è giustificata con le autorità la donna che ha deciso di chiudere i cani dentro al baule della sua auto prima di entrare al ristorante per pranzare in tutta tranquillità.

I cagnolini sono rimasti chiusi in auto sotto il sole, per ore. Domenica pomeriggio i vigili del fuoco sono dovuti intervenire per aprire il veicolo. La segnalazione è giunta nel primo pomeriggio dopo che  due passanti hanno udito i guaiti disperati dei due cagnolini giungere dall’interno dell’abitacolo. Dei cani però non si vedeva traccia. Erano chiusi al buio dentro al bagagliaio senza possibilità di poter respirare, con il rischio di morire soffocati e di caldo. 

I cittadini hanno quindi allertato la polizia municipale che ha dato ordine ai vigili del fuoco di aprire la A45 AMG, per poter salvare i due quattro zampe. 

I cani liberati dalla loro prigione bollente, sono apparsi terrorizzati e disidratati al limite delle forze. La proprietaria, residente nella provincia di Treviso, si è giustificata dicendo che il ristoratore non voleva cani. La donna è stata denunciata per maltrattamento di animali. 

LASCIA UN COMMENTO