Condannato a 22 mesi il pescatore sardo che fece esplodere un gabbiano in volo

Condanna di di 22 mesi di reclusione, con 18 mesi di libertà vigilata per il pescatore sadico che fece esplodere il gabbiano in volo.

456

È stato condannato a 22 mesi di reclusione Danilo Fadda, il 38enne di Siniscola (Nuoro), a processo con l’accusa di aver fatto esplodere in volo un gabbiano, un anno e mezzo fa, durante una battuta di pesca a bordo di un peschereccio nella costa nord orientale dell’isola.

L’uomo è stato anche condannato al risarcimento del danno alla parte civile, l’Ente nazionale protezione animali (Enpa) e al riconoscendo immediato di una provvisionale di 5mila euro. Lo ha stabilito il Gip del tribunale di Nuoro, che ha inoltre condannato Fadda a trascorrere 18 mesi in libertà vigilata. Soddisfatti i dirigenti dell’Enpa, secondo cui la sentenza «per la severità della condanna è destinata a fare da precedente insieme a quella relativa al killer dei gatti di Trescore Balneario. In entrambi i casi ha influito la particolare efferatezza del comportamento tenuto dall’uomo». (ANSA)

LASCIA UN COMMENTO