Home Notizie Cina, proprietari perdono di vista il cane all’autogrill ma lui cammina per...

Cina, proprietari perdono di vista il cane all’autogrill ma lui cammina per 60 km e torna a casa

Il cagnolino ha percorso 60 km. in 26 giorni per ritrovare la via di casa.

Un cagnolino fedele ha camminato per 60 km circa in 26 giorni nell’ardua impresa di ritrovare i suoi proprietari che lo hanno lasciato accidentalmente in una stazione di servizio in Cina.

Come racconta il Daily Mail, il cucciolo di sette anni, di nome Dou Dou, è stato dimenticato dalla famiglia quando si sono fermati nell’area di sosta dell’autostrada per una pausa. I familiari hanno aperto le portiere dell’auto per controllare il figlioletto seduto sul sedile posteriore e proprio in quel momento il cagnolino è svincolato fuori dall’abitacolo per fare un breve giretto. Ma quei due passi sono diventati una maratona senza fine. 

Dopo aver camminato per quasi un mese su strade e autostrade trafficate, Dou Dou è tornato a casa esausto, emaciato e ricoperto di terra.

Secondo il Qianjiang Evening News , il mese scorso il signor Qiu e la sua famiglia della città cinese orientale di Hangzhou, si recarono con l’auto in campagna per visitare i parenti. Portarono con sé il cane di famiglia, Dou Dou, che viveva con loro da sette anni. Durante il lungo viaggio, la famiglia si fermò per una pausa alla stazione di servizio di Tong Lu, che si trova a circa 60 chilometri da casa loro.

I proprietari  non hanno notato che l’animale domestico era scomparso fino a quando non sono arrivati ​​a destinazione diverse ore dopo.

Il giorno successivo, la famiglia è tornata alla stazione di servizio e ha trascorso quasi due ore a cercare Dou Dou. Dopodiché, anche il signor Qiu e sua moglie sono tornati alla struttura più volte nella speranza di trovare il loro animale domestico, ma senza successo. Alla fine la famiglia ha accettato il fatto che il cane non sarebbe più tornato sul luogo.

“In cuor nostro abbiamo tanto sperato che fosse vivo e che una persona di buon cuore  lo avesse adottato”, – ha detto Qiu al Qianjiang Evening News. Giovedì, quasi un mese dopo la scomparsa di Dou Dou, la famiglia ha improvvisamente notato “un cane randagio sporco e magro” apparire sulla soglia di casa.

Sono rimasti scioccati e sorpresi nello scoprire che il cane magro era, in effetti, il loro animale domestico smarrito. Il signor Qiu ha detto che Dou Dou era diventato così deperito che riusciva a malapena a riconoscerlo a prima vista. Entusiasta della scoperta, la famiglia si è precipitata a fornire al loro animale domestico del cibo e un bagno caldo dopo il faticoso viaggio di ritorno a casa.

“A parte la magrezza, Dou Dou era sempre lo stesso. Nei suoi occhi c’è sempre una luce radiosa”, – ha detto Qiu. “Fortunatamente non ha riportato ferite”, – ha aggiunto il proprietario dell’animale. “Anche se Dou Dou era stanco e camminava traballante il primo giorno dopo essere tornato a casa, recentemente è diventato molto più energico.”

La storia di Dou Dou ha persino stupito gli esperti di animali che sono rimasti colpiti dalla capacità dell’animale di trovare la sua casa. “Stiamo ancora cercando di capire gli svariati comportamenti dei cani”, – ha detto un addestratore di cani al quotidiano di Hangzhou. “Ma Dou Dou che ha trovato casa anche da così lontano, ha un talento veramente eccezionale.

LASCIA UN COMMENTO