Campagna contro l’abbandono delle pompe funebri di Genova: a chi abbandona gli animali auguriamo il peggioli au

"A chi abbandona gli animali auguriamo il peggio" è lo slogan contro l'abbandono delle Onoranze e pompe funebri Gianelli.

970

Genova – Si sono fatti pubblicità usando una giusta causa, quella contro l’abbandono degli animali. Un triste fenomeno che si ripresenta ogni anno in prossimità delle vacanze estive. La frase è “forte”, tanto che inizialmente lo slogan era stato bocciato dall’ufficio legale ma dopo circa una settimana è stato approvato. 

Così nei bus ATM di Genova, ora è affisso il manifesto di un cane con la frase che ancorché se ne dica sull’interesse pubblicitario dell’agenzia di pompe funebri Gianelli Srl, ha colto nel segno. L’impatto emotivo è di effetto immediato ma il fine è nobile. 

“Sì, il senso è un po’ forte ma il fatto che sia notata è quello che conta”, -ha dichirato uno dei due soci, Carlo Siffredi, a Repubblica. ““In vent’anni di attività ho visto tantissimi animali lasciati a se stessi dopo la morte di persone anziane soprattutto. Non faccio volontariato nei canili ma ho due cani e due galline e li tratto come meritano, prendendomi cura di loro con moderazione ma abbandonare è un’altra cosa.”  

L’abbandono è un gesto crudele ed estremo ed è bene che la risposta sia incisiva quindi viva questa campagna pubblicitaria assolutamente geniale. 

LASCIA UN COMMENTO