Napoli, cacciatore vede un fagiano in centro abitato: se ne frega del divieto e spara

Vede fagiano in strada, parcheggia e spara davanti a tutti incurante del pericolo. Quando la polizia è arrivata a casa sua, il povero animale era già sui fornelli.

970

Il fagiano tanto ambito per la cena di un cacciatore, si è rivelato indigesto. Come ha rivelato il Quotidiano di Napoli, un cacciatore aveva da poco sparato in un centro abitato per uccidere un fagiano fermo tra le vie del centro ma l’episodio non è passato inosservato ai passanti che hanno chiamato immediatamente il 112.

L’uomo di 57 anni è stato denunciato per esercizio della caccia in area urbana. Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri della stazione di Forio, l’uomo si trovava in giro a bordo del suo Apecar a Panza, piccola frazione del comune ischitano di Forio, quando ha visto in strada un fagiano. A quel punto il cacciatore decide di parcheggiare velocemente il mezzo a tre ruote. Poi scende dal mezzo, prende il fucile che aveva a bordo e inizia a sparare in pieno centro abitato contro l’animale, uccidendolo.

Intervenuti dopo una telefonata al 112 che segnalava l’episodio e l’esplosione di colpi d’arma da fuoco, i militari dell’Arma sono riusciti ad arrivare velocemente al cacciatore grazie alla collaborazione dei cittadini.

Così si sono presentati presso l’abitazione del 57enne denunciandolo. A casa c’era anche la carcassa del fagiano, già sul piano della cucina. Inoltre è stato sequestrato il fucile, legalmente detenuto.

LASCIA UN COMMENTO