Il torero Paco Ureña ha perso il bulbo oculare e tornerà in arena con la protesi all’occhio

4037

Il torero era stato colpito da gravissimo infortunio nell’arena di Albacete, in Spagna, il 14 settembre scorso. Ureña dopo l’incornata del toro all’occhio sinistro dovette rassegnarsi a rimanere senza vista da quell’occhio . Ora dopo mesi di cure per cercare di salvarlo ha dovuto prendere la decisione finale di eliminarlo.

Ureña è stato ricoverato lo scorso lunedì per essere sottoposto ad un nuovo intervento chiurgico presso la Clinica di Novovisión a Madrid, guidata dal Dr. Marco Sales per rimuovere l’occhio colpito. Durante il lungo periodo di trattamenti si sono presentate complicazioni sotto forma di ulcere che hanno causato dolore e disagio oltre a varie infezioni che hanno portato alla rottura del nervo ottico. Sono le ragioni che lo hanno spinto a prendere la drastica decisione di estrarre il bulbo oculare e posizionare una protesi con la quale potrà assicurarsi il ritorno in arena per le corride di Valencia. 

Il torero, in una dichiarazione resa pubblica dal suo servizio stampa, ha preso questa decisione – “Pensando all’impegno che ci metto nella mia professione , ho ritenuto che se non fossi intervenuto ora, avrei potuto perdere la prossima stagione di tauromachia ma questo non accadrà dopo questo intervento. Dopo dieci giorni di riposo sarò in grado di continuare ad allenarmi sul campo.”

All’orizzonte è già stabilita la sua apparizione prevista per il 16 marzo nelle Fallas di Valencia. Paco Ureña si alternerà con Enrique Ponce e José María Manzanares per riprovare a sconfiggere il toro anche con un occhio solo. Fanatico o imprudente?

LASCIA UN COMMENTO