Gli hanno tagliato le zampe con una lama, cane trovato in fin di vita a Roma

Il cane trovato con le zampe posteriori amputate è stato salvato dalle guardie del nucleo ambientale Kronos.

24936

Roma – “Senza parole, e senza speranza,” ha scritto sulla sua pagina Facebook la volontaria che si sta prendendo cura del cane martoriato a Marcellina, paese in provincia di Roma. Il mix di maremmano, è stato trovato nella serata di mercoledì dalle guardie del nucleo ambientale Kronos. Il povero meticcio di circa un anno, si trascinava disperato nelle campagne vicino alla stazione ferroviaria con quel che restava delle su gambine. Qualcuno, un mostro, ha tagliato le zampe posteriori del cane con una lama affilata e poi ha abbandonato il cagnolino a se stesso in una condizione di dolore indescrivibile.

immagine Facebook

In queste condizioni deve essere rimasto per circa 5 giorni, senza cibo e acqua ma quando tutto sembrava perduto, fortuna vuole che la povera creatura sia stata avvistata dalle Guardie ambientali. Da lì la corsa verso la clinica veterinaria Kleos, dove il Dottor Stefano Masi ha sedato il cucciolo per poterlo medicare. Lunedì il cane sarà sottoposto ad un delicato intervento per rimuovere il tessuto necrotico dai suoi moncherini. “Non pubblichiamo il video” – ha detto la volontaria – “è troppo cruento e anche le foto sono state selezionate perché alcune immagini sono davvero troppo forti”.

Immagine Facebook

Chi può aver compiuto un gesto così efferato con tanta facilità? Ora il caso è al vaglio della polizia che sta indagando per dare un volto al mostro di Marcellina. I volontari gridano la loro rabbia – “questo fatto porta una volta ancora alla vostra attenzione l’attività dei volontari, a cosa si trovino ad affrontare ogni giorno in un territorio maledetto, e quanto abbiano bisogno di aiuto.”

Si attende lunedì, giornata in cui il cane verrà operato per l’asportazione del tessuto necrotico dai moncherini.

Immagine Facebook

Oltre a questo ricovero, i ragazzi si trovano a dover affrontare le spese di tanti altri cani ancora in cura per maltrattamenti o incuria, per questo motivo chi volesse dare un aiuto concreto può prendere contatto con i ragazzi o inviare un bonifico con una libera donazione.

Questi gli estremi:

VOLONTARIATO LOGOS IBAN : IT 40H0200839152000101862716 
UNICREDIT BANCA DI ROMA DI ROMA oppure prendete contatto con il seguente indirizzo: o [email protected] tel. 3391400995

 

LASCIA UN COMMENTO