Home Animali Camminate con il cane. Non nelle ore più calde su superfici che...

Camminate con il cane. Non nelle ore più calde su superfici che scottano

temperatura-asfaltoSecondo logica, nelle giornate di caldo torrido, mai ci verrebbe in mente di portare a passeggio il cane per centinaia di metri su superfici di asfalto fumante.

Eppure capita tutti i giorni di vedere proprietari e cani con la lingua a penzoloni intenti a camminare nelle ore di punta, quando la temperatura esterna se non vicina ai 40°, poco ci manca.

E’ importante sapere che:

  • se la temperatura dell’aria è di 30°, quella dell’asfalto è di 55°
  • se è di 32° quella dell’asfalto accumula calore fino a raggiungere i 60°
  • quando la temperatura dell’aria raggiunge anche i 34°, sull’ asfalto si potrebbe cucinare un uovo dato che tocca gli 85°.

Per capire quanto questi dati siano veri, posa il dorso della tua mano a terra per 7 secondi.

Se fa troppo caldo per la tua mano, fa troppo caldo anche per le zampe del tuo cane, che rischiano di ustionarsi.

Un consiglio semplice potrebbe essere quello di caricare il cane in auto per poi portarlo in aree verdi ed ombreggiate, dove potrà dare sfogo ai suoi bisogni senza patire gli effetti del caldo.

Per chi non usa l’auto è meglio che attenda le ore più fresche per uscire, se non è possibile perchè il cane vive in appartamento, può dotarsi di particolari pantofoline in vendita nei negozi di animali.

Sono un pò fastidiose, ma preservano le zampe dalle scottature.

 

LASCIA UN COMMENTO