Yulin: anche l’Italia si muove e lancia la mail bombing all’ambasciata cinese a Roma

L'Associazione Animalisti Italiani Onlus - www.animalisti.it – in collaborazione con l’associazione A.P.A. (Action Project Animal), organizza un presidio di protesta contro il festival di Yulin

970

Gli attivisti non si arrendono al festival della carne di cane e di gatto, che ogni anno nella provincia di Guangxi vede finire nelle tavole, più di 10.000 animali macellati e cucinati nei dieci giorni di festival. La fine inconsapevole dei poveri cani inizia sulle strade, luogo dove gli ignari quattro zampe vengono accalappiati ma c’è anche chi prende i cani oltre i cancelli di proprietà agganciandoli con l’apposito bastone di ferro con retina. Poi i cani ma anche i gatti, vengono caricati a dismisura, in gabbie ferrose e piccole sopra i camion diretti verso i macelli.

Spesso questi mezzi vengono fermati dagli attivisti con la scusa dell’illegalità nelle certificazioni o appellandosi al fatto di aver riconsciuto i cani di proprietà. Riescono in questo modo a far intervenire le forze dell’ordine e a far sequestrare i cani per portarli in campi di emergenza di fortuna, spesso in aree industriali dismesse.

Quest’anno come ogni anno, si ripete l’orrore e dopo che si è spento il lume di speranza che parlava di un possibile divieto dei festeggiamenti, Yulin è iniziato più forte e più preponderante di prima. il rischio della rabbia è molto alto. Da notare che la Cina è il secondo paese al mondo con il più alto tasso di persone infettate dalla rabbia e secondo quanto riportato dal Ministero della salute cinese, la provincia di Guangxi, dove si trova Yulin, ha il tasso più elevato del paese. Oggi gli animalisti protesteranno davanti all’ambasciata a Roma ma si può esprimere il proprio civile dissenso, anche scrivendo una mail per protestare contro questo massacro inutile e che ogni anno si ripete. Scrivi ciò che pensi all’ambasciata cinese a Roma intestando la mail a:

AMBASCIATA DELLA REPUBBLICA POPOLARE CINESE PRESSO LA REPUBBLICA ITALIANA
Straordinario e Plenipotenziario Ambasciatore: Li Ruiyu
Via Bruxelles, 56- 00198 Roma Italia 
Email: [email protected]

LASCIA UN COMMENTO