Uova dei germani rubate al parco di Galliera Veneta dai cittadini cinesi. Il sindaco dice è allarme animali

Preoccupazione da parte del Sindaco Stefano Bonaldo che si è rivolto alla comunità Orientale per fermare i furti.

152

Padova – Erano il decoro del grande Parco Imperiale di Galliera Veneta, i germani che popolavano questo splendino habitat naturalmente adatto a loro. Erano, perchè ormani non se ne vedono quasi più perchè che uova e volatili sono stati indebitamente rubati da alcune persone di nazionalità cinese e a detta del Sindaco qualche animale è stato fatto sparire probabilmente anche da qualche abitante del luogo. 

A parlarne è il Gazzettino del Veneto che precisa che le uova dei volatili sono state sottratte direttamente dai nidi da cittadini di nazionalità cinese. Il Sindaco Stefano Bonaldo si è rivolto alla comunità orientale: “Mi rivolgo alla comunità cinese” – ha detto il primo cittadino veneto “è necessario che collaborino con noi per arginare questo spiacevole fenomeno”.

Pare infatti che degli individui di nazionalità cinese, siano stati visti e identificati nella zona, nell’atto di derubare le uova dei nidi. Alcuni cittadini del posto, hanno rincorso i ladri di uova indifferenti al fatto di aver lasciato le madri in cova in uno stato di disperazione profonda perchè private del loro bene più grande: i loro futuri piccoli.

Qualche giorno fa, è stato fermato un uomo che in un sacco aveva raccolto qualcosa come 40 uova. Un tipo di abuso che non dovrebbe essere tollerato. Gli animali lasciati senza uova, sono i germani, le folaghe ma anche le tartarughe d’acqua che afferma il  Sindaco da qualche anno vivevano nel lago ma che non sono state risparmiate da questa solita e crudele privazione. E non sono dei santi nemmeno molti frequentatori del parco di Galliera che sono stati visti rubare animali vivi. “Nessuno è autorizzato a portare via nulla dal parco ma è impossibile per noi far sorvegliare 80 mila metri quadrati per tutto il giorno.”

Bonaldo fa affidamento quindi sui volontari che possano fare delle segnalazioni utili per fermare i soggetti male intenzionati.  Lo staff di NonSoloAnimali, invita animalisti ma anche i semplici cittadini a creare dei gruppi di vigilanza al parco per che scongiurare ogni tipo di furto. Sono pochissimi gli animali rimasti. Chiediamo ai cittadini di tutelare i volatili il più possibile in modo che non ci sia furto né di animali e né di uova.

 

LASCIA UN COMMENTO