Un milione i ragazzi che hanno manifestato oggi nelle piazze italiane per il clima

I ragazzi si sono mobilitati nelle principali città di tutto il mondo. In Italia è stata un'onda umana di giovani: un milione sparsi nelle piazze.

51

Un milione i ragazzi che si sono riversati in 180 piazze italiane. Il terzo sciopero scolastico globale contro i cambiamenti climatici si è svolto pacificamente con grandi manifestazioni per salvare il pianeta. Gli studenti di Fridays For Future, il movimento lanciato dall’attivista svedese Greta Thumberg chiedono che tutto il popolo ci metta impegno per contrastare il riscaldamento globale. 

La presenza dei giovani si è fatta sentire in tutte le città: 200.000 a Roma, 150.000 a Milano. “E’ incredibile, bellissimo,” – ha detto Greta che ha pubblicato sui social per ogni città una foto simbolo della grande massa di giovani che seguono le sue orme. Canada, India, Bangladesh, Spagna, Austria, Israele e tanti altri Stati si sono colorati di verde. 

“Ci avete rotto i polmoni”, – e ancora- “non vedo più l’arcobaleno ma solo il fumo delle fabbriche”,- “il pianeta ha la febbre” – sono solo alcuni degli slogan più quotati della giornata. Ma i giovani si sono dimostrati propositivi e chiedono a tutti di prestare attenzione nel proprio quotidiano con piccole azioni che per il pianeta contano molto. In fondo sono tante gocce che creano il mare e loro lo hanno dimostrato formando un mare di sana gioventù.

“Finalmente qualcosa sta cambiando” – ha detto Greta soddisfatta. 

LASCIA UN COMMENTO