Tar Lazio sospende il divieto di circolazione delle botticelle ma spunta l’emendamento salva cavalli

La controversa questione botticelle sarà discussa martedì in Parlamento.

563

Roma – Il TAR del Lazio martedì ha sospeso l’ordinanza del Sindaco Virginia Raggi che stabiliva il divieto di circolazione delle botticelle fino al 30 settembre. Niente da fare, i vetturini devono lavorare, che i cavalli schiattino o meno per il caldo è solo un dettaglio. Dello stesso parere la LEGA Salvini che appoggia il TAR anche se la possibilità di convertire i trasporti con animali in trasporti elettrici potrebbe essere la soluzione ideale.

Difendono i cavalli i 5 Stelle ma scendono in campo anche il PD e FI che martedì prossimo proporranno un emendamento alla  Camera in Commissione Trasporti. Saranno posti al voto due emendamenti analoghi di Michela Vittoria Brambilla, di Federica Zanella (Fi) e di Patrizia Prestipino (Pd) che vorrebbero vietare le carrozzelle trainate da cavalli. 

Il Tar ha deciso di sospendere l’ordinanza con cui Roma Capitale ha vietato la circolazione dei veicoli a trazione…

Gepostet von MoVimento 5 Stelle Roma am Mittwoch, 3. Juli 2019

I comuni potrebbero convertire le licenze già rilasciate in licenze per carrozze a trazione elettrica, che già esistono in alcune città dicono i tre partiti . La Lega si è opposta sottolineando che in Trentino ci sono diversi operatori che offrono ai turisti le slitte trainati dai cani, e il divieto li colpirebbe. 

“Noi vogliamo che il divieto sia abrogato,” – ha detto decisa la Brambilla – “è immorale che dei cavalli stiano col muso a dieci centimetri dall’asfalto che in estate raggiunge i 55 gradi. I leghisti sono preoccupati per i cani da slitta, o per i muli della fiera turistica? Bene, facciano l’eccezione per loro”. 

“Ora e’ la fase del dialogo – dice la Prestipino – ma se ce li bocciano in Commissione li ripresentiamo in Aula e lì sarà il Vietnam, faremo ostruzionismo anche su tutto il resto”.

LASCIA UN COMMENTO