Supermercato thailandese usa come confezioni le foglie di banano per evitare la plastica

Togliere gli imballaggi di plastica da frutta e verdura è possibile: l'idea innovativa arriva dalla Thailandia.

17256

Una delle cose che non manca mai  nei supermercati, sono le confezioni di  frutta o verdura pre-pesate in vaschette di plastica. Se consideriamo che sono migliaia i market in tutta Italia, possiamo sicuramente affermare che detto metodo porta ad un uso eccessivo della  plastica, nemica dell’ambiente.

Il “Rimping”, un supermercato di Chiangmai, in Thailandia, ha trovato un modo del tutto naturale per eliminare definitivamente gli imballaggi di plastica nelle confezioni predefinite di frutta e verdura.

In pratica al posto delle confezioni in PET, sono state usate le foglie di banano che fungono da contenitore per gli alimenti. Questo metodo pubblicizzato nel web dal supermercato stesso, è diventato  virale con oltre 11.000 condivisioni in meno di due giorni.

Certo in Italia viene difficile poter usare le stesse foglie ma l’idea è geniale ed è tutta da copiare: un ottimo spunto per sostituire la plastica con l’uso di altri tipi di foglie, rametti, brattee di mais ecc. per delle confezioni totally green. Ridurremmo in modo considerevole l’impatto della famigerata plastica nell’ambiente e i costi del prodotto sarebbero decisamente inferiori.

Ora speriamo che i reparti di frutta e verdura dei supermercati ed ipermercati italiani, prendano in considerazione il suggerimento innovativo che viene della Thailandia.

LASCIA UN COMMENTO