Sequestrati in un negozio cinese di Napoli 52 pezzi di corallo in via di estinzione

Per il titolare del negozio è scattata la denuncia e il pagamento di una sanzione di 10.000 euro.

117
Foto de Il Mattino di Napoli

Napoli– I carabinieri forestali del Cites di Napoli in un controllo effettuato in un esercizio commerciale, hanno trovato in un negozio su via Galileo Ferraris gestito da cittadini cinesi, 52 confezioni contenenti pezzi di corallo (genere Pocillopora Spp) aventi lunghezza variabile da 0,5 a 8,0 cm. e del peso complessivo di 5,235 chili.

La Pocillopora Spp è un genere di corallo la cui specie è iscritta nella convenzione di Washington sul commercio internazionale di specie di flora e fauna minacciate di estinzione.

Pocillopora

Gli esemplari di corallo sono risultati privi di documentazione attestante l’acquisizione e pertanto sono stati sottoposti a sequestro. Il titolare del negozio, di anni 30, è stato denunciato.

I forestali hanno accertato inoltre la violazione all’art. 5 comma 6 D.M. 08.012002 di omessa detenzione del registro di detenzione Cites. Per questa violazione il titolare del negozio è stato sottoposto al pagamento di una sanzione amministrativa di 10.000 euro.

LASCIA UN COMMENTO