Sequestrate in India dall’agenzia contro il contrabbando otto tonnellate di pinne di pesce squalo

Il dipartimento dell'India di Revenue Intelligence (DRI) ha sequestrato 8.000 chilogrammi di pinne di squalo per un valore di 450 miliardi di sterline. 

55

Secondo quanto riportato dal Times of India, Il carico di ottanta tonnellate è stato bloccato e sequestrato dopo le incursioni condotte dall’agenzia del contrabbando indiana. La spedizione, era destinata a Singapore e Hong Kong. Circa 16.000 squali sarebbero stati uccisi proprio in simultanea con la spedizione da otto tonnellate di pinne di pesce squalo. Tra queste alcune erano pinne di squalo balena gigante, trovate etichettate come “pesce secco”. 

Gary Stokes, direttore Asiatico del gruppo di tutela dell’oceano Sea Shepherd, ha dichiarato all’agenzia: “Questo è un altro caso di fuorviante e ingannevole. La spedizione è stata dichiarata come “pesce essiccato”, quindi non ha provocato alcun allarme.” Singapore Airlines ha detto che avrebbe ricordato alle sue basi aeree di effettuare controlli di campionamento su tali spedizioni e di aver inserito nella lista nera i responsabili del contrabbando.

Le importazioni di pinne di squalo sono permesse a Hong Kong, ma quelle provenienti da specie in via di estinzione richiedono un permesso. Il World Wide Fund For Nature (WWF), dice che oltre 70 milioni di squali vengono uccisi ogni anno, un dato che mette a rischio un quarto delle specie.

La pinna di squalo è una prelibatezza e un simbolo di status che viene utilizzato anche nella medicina tradizionale asiatica. La pratica di tagliare le pinne di squalo in mare e di gettare via l’animale ancora vivo, viene chiamata finning dello squalo – ed è vietata negli Stati Uniti perchè lo squalo muore dopo una lenta e sofferta agonia.  

Tuttavia, possono essere portati a terra da paesi che non vietano la pratica. Miami è al centro del commercio mondiale di pinne di squalo, che sono vietate in altri 12 stati degli Stati Uniti, tra cui California e New York. Separare le pinne legali dalle pinne illegali può essere difficile. Uno studio della Florida International University del 2017  ha esaminato 4.800 pinne acquistate nel trafficato mercato di Hong Kong tra il 2014 e il 2015 e ha rilevato che quasi un terzo proviene da squali protetti in via di estinzione.

LASCIA UN COMMENTO