“Il pirata” torero Juan Josè Padilla, ha subito una doppia incornata ma è ancora in vita

Spagna, il noto torero da un occhio solo detto "il pirata", Juan Josè Padilla, ha sfidato nuovamente il toro a Valencia, ed è stato ferito per l'ennesima volta.

2498

Il noto torero Juan Jose Padilla, detto “Il pirata” e che ha perso un occhio da una incornata a Saragozza nel 2011, ha subito due incornate nuove, nuove, a Plaza de Toros a Valencia. Entrambi sono di prognosi grave, uno alla coscia destra e un’altra nella regione pettorale. Ma udite udite, nonostante sia stato incornato, Padilla dopo la medicazione in infermeria ha voluto a tutti i costi tornare in arena per tagliare l’orecchio del toro.

La sua è una lotta continua contro i poveri tori fino all’ultima goccia di sangue e non trova pace se non li affronta. Per Padilla la corrida è diventata una sorta di ossessione maniacale dalla quale o non vuole o non riesce a liberarsi.

Il referto medico attesta che Padilla è stato incornato prima in faccia ed ha perso a terra l’occhio di vetro e poi nella parte anteriore esterna della coscia destra, con due percorsi di 15 e 20 centimetri, inoltre ha riportato un’altra profonda ferita nella regione toracica.

Il torero è stato trasportato all’Ospedale Casa della Salud di Valencia. Ma dopo un minimo recupero momentaneo, e con un laccio emostatico nella coscia, Padilla è tornato ad affrontare il toro per ucciderlo e infine tagliargli un orecchio. Sempre più malconcio, ma pronto ad affrontare il prossimo toro, come se la corrida fosse l’unica sua ragione di vita. Quanti altri tori dovranno morire per la sua testardaggine!?!

LASCIA UN COMMENTO