Palio di Siena inizia con un incidente: carabiniere cade da cavallo, soccorso con defribillatore

Un militare del Drappello dei Carabinieri a cavallo è caduto all'inizio della sfilata che ha aperto il palio ieri pomeriggio, alle ore 17.15

536

Siena – Ha riportato la frattura della scapola destra il carabiniere che ieri è caduto da cavallo e che si è visto l’animale piombargli rovinosamente addosso. L’uomo ha perso totalmente i sensi, tanto che i sanitari del 118 hanno dovuto usare un defibrillatore per rianimarlo.  L’incidente è avvenuto qualche metro prima della curva del Casato. Dopo i primi soccorsi il fantino dell’arma è stato portato con l’ambulanza in ospedale dove è stato sottoposto ad una TAC per altre sospette fratture agli organi interni.

Negli ultimi dieci anni, durante il Palio di Siena, sono morti 50 cavalli, senza considerare quelli che rimasti feriti durante le competizioni, vengono abbattuti successivamente, lontano da occhi indiscreti. Inoltre,  c’è da considerare che i cavalli oltre ad essere sottoposti ad allenamenti intensivi, agli stessi vengono spesso iniettate sostanze per aumentare le loro prestazioni e pertanto a causa di tutto ciò, le aspettative di vita dei cavalli da gara si riducono drasticamente. Eppure lo sfruttamento degli animali a scopo ludico non accenna a diminuire. Se per assurdo a morire fossero stati atleti umani al posto dei 50 cavalli, sicuramente la disciplina oggi sarebbe vietata ma il paragone per molti è ancora esagerato. Questa volta per il fantino è andata bene, per la salute del cavallo coinvolto nella caduta, non si è fatto un gran parlare, ovviamente, è solo un cavallo.

LASCIA UN COMMENTO