Nel video il cane Fuego scodinzola: vuole vivere e l’Italia intera tifa per lui

Nel video, il cagnolino scodinzola nonostante le piaghe e le tante fasciature. Gli italiani si commuovono e piovono le richieste di adozioni.

10098

Sassari – Lo aveva notato a bordo strada una signora qualche giorno fa. Il cane era stato legato con un filo di nylon e bruciato in varie parti del corpo da ignoti crudeli e totalmente senza cervello. Appena soccorso il cane è stato portato dal taxi dog di Sassari, all’Ospedale Didattico Veterinario del luogo dove è stato preso in cura dai medici della clinica. 

Sono stati e sono giorni d’apprensione per il piccolo Fuego che ad oggi rimane in prognosi riservata. Il quadro clinico è delicato: le condizioni del cagnolino sono stabili, le aree di tessuto necrotico iniziano a definirsi. I medici hanno stimato il coinvolgimento del 15-20% di superficie corporea. Fuego mangia regolarmente e con appetito e non sente tanto dolore perché è sotto flebo con dei farmaci oppioidi in infusione continua. 

Fuego malgrado lo stato di salute preoccupante, ha tanta voglia di vivere e scodinzola alle tante persone che lo vanno a trovare in clinica. Tantissime le richieste di adozione per lui da tutta Italia ma per ora i medici non ci pensano. Deve guarire e poi si vedrà. 

Nel frattempo la polizia locale ha lanciato l’appello – “Chiunque abbia visto qualcosa ci dia le informazioni che potrebbero servire per catturare i colpevoli.” Due giorni fa, cinque pensionate hanno unito il portafogli e hanno posto una taglia di mille euro per ritrovare i responsabili di una simile nefandezza ma nessun indizio ha aiutato le forze dell’ordine ad arrivare ai colpevoli. 

LASCIA UN COMMENTO