Le cascate Vittoria famose in tutto il mondo, si stanno prosciugando a causa della siccità

Una delle meraviglie naturali del mondo, le cascate Victoria, rischiano di prosciugarsi completamente a meno che non vengano prese misure urgenti per affrontare la crisi climatica.

158

Le cascate Victoria sono irriconoscibili dopo che una recente siccità ha ridotto di tantissimo i livelli delle famose acque che confinano con Zambia e Zimbabwe. Una delle più importanti meraviglie del mondo, ha raggiunto il livello più basso degli ultimi 25 anni.

Il presidente dello Zambia, Edgar Lungu, ha avvertito sul pericolo cambiamenti climatici affermando che l’impatto si fa sentire soprattutto nei paesi in via di sviluppo come il suo.

Anche se le cadute d’acqua in genere si prosciugano durante la stagione secca, i funzionari hanno affermato che quest’anno ha portato un calo senza precedenti dei livelli delle acque. Secondo il Ministero dell’ambiente, del clima e del turismo dello Zimbabwe, il flusso medio sulle cadute quest’anno è diminuito di quasi il 50%.

In un’intervista a Sky News , Lungu ha dichiarato: Vogliamo lasciare che il fiume Zambezi rimanga senza le possenti cascate Victoria? Vogliamo che le prossime generazioni si ritrovino l’Africa senza più le cascate Victoria? E’ questo ciò che vogliamo? Esistono pratiche e misure che possiamo adottare subito.”

Le cascate Victoria prima della siccità

Il presidente ha detto che c’è ancora speranza, ma solo se i paesi ricchi fanno di più per combattere i cambiamenti climatici e aiutano le nazioni più povere a contrastarli. In paesi come lo Zambia, che dipende fortemente dall’energia idroelettrica proveniente dalle piante della diga di Kariba, siccità come queste portano milioni di persone a soffrire la fame.

Sia lo Zambia che lo Zimbabwe subiscono interruzioni quotidiane di energia e sono stati costretti a dichiarare una grave carenza di produzione alimentare a causa della prolungata siccità, con oltre due milioni di persone nello Zambia e altri sette milioni nello Zimbabwe che hanno urgente bisogno di cibo.

Lungu ha detto – Non si trova il tempo di fare politica per i cambiamenti climatici. Eppure è un problema serio e reale e siamo sorpresi quando le persone lo banalizzano e dicono che non è vero. Queste persone vivono sicuramente in un mondo diverso, ma in questo luogo in cui viviamo, in Zambia, sentiamo che l’effetto del cambiamento climatico sta influenzando tutti in modo molto negativo…tutti.”

Ad ottobre, il presidente dello Zambia ha twittato le foto delle cascate con pochissima acqua che scendeva dalla parete di roccia asciutta, descrivendo il fatto come un duro promemoria di ciò che i cambiamenti climatici stanno facendo al nostro ambiente e al nostro sostentamento”.

Tuttavia c’è chi fa orecchie da mercante. L’autorità turistica dello Zimbabwe questa settimana, nel timore che la notizia potesse dissuadere i turisti dal visitare le cascate, ha negato il rischio della secca. Il membro del consiglio di amministrazione Blessing Munyenyiwa, ha dichiarato tramite il quotidiano The Chronicle“È normale avere acqua bassa in questo periodo dell’anno, ma le cascate non si prosciugheranno mai. Non c’è stata la stessa quantità di acqua che abbiamo avuto negli ultimi anni ma non si tratta di secca.”

Di diverso parere Elisha Moyo, ricercatrice principale per i cambiamenti climatici presso il Ministero dell’ambiente, del clima e del turismo dello Zimbabwe, che ha dichiarato lo scorso mese alla BBC – “la scomparsa totale delle cascate è una triste probabilità che potrebbe accadere”.

Le cascate Victoria sono classificate come la più grande cascata del mondo in base alla sua larghezza combinata di 1.708 metri e un’altezza di 108 metri. Speriamo che vengano  prese presto delle misure. Solo così  avremo qualche speranza di salvare questa insostituibile meraviglia naturale.

LASCIA UN COMMENTO