La sperimentazione animale non aiuta la ricerca: 32 fatti da considerare

Ecco i 33 esempi che giustificano il fallimento della sperimentazione animale.

965
  1. Meno del 2% delle malattie umane (1,16%) è stata riscontrata anche negli animali.  Oltre il 98% non colpisce mai gli animali.

2.  Secondo l’ex dirigente scientifico di Huntingdon LifeSciences, i test sugli animali e i risultati umani concordano solo il  5% delle volte.

3. Tra le centinaia di tecniche disponibili vi sono i metodi di tossicologia delle colture cellulari che forniscono percentuali di precisione dell’80-85%

4. Il 92% delle droghe superate da test sugli animali fallisce immediatamente quando viene provato per la prima volta sugli esseri umani perché sono inutili, pericolose o entrambi le motivazioni.

5. Le due malattie più comuni nel mondo occidentale sono il cancro ai polmoni da fumo e le malattie cardiache. Nessuna delle due può essere riprodotta in animali da laboratorio.

6. Un sondaggio del 2004 condotto da medici nel Regno Unito ha mostrato che l’83% degli intervistati desiderava una valutazione scientifica indipendente non basata sul modello animale. Non c’è più fiducia nei test sugli animali.

7. I ratti sono efficaci al 37% nell’identificare che cosa causa il cancro agli esseri umani – si tira ad  indovinare. Gli sperimentatori hanno detto: “Saremmo stati migliori se avessimo lanciato una moneta”.

8. I roditori sono gli animali usati quasi sempre per la ricerca sul cancro. Non hanno mai carcinomi, la forma umana del cancro, che colpisce le membrane (ad esempio il cancro del polmone). I loro sarcomi colpiscono l’osso e il tessuto connettivo: i due modelli sono completamente diversi.

9. Se mantenere la sperimentazione animale è necessario per proteggere la società dopo che il farmaco è entrato nel mercato, allora devono spiegare tutti i fallimenti.

Insuccessi dati da: 
Opren (Oraflex), 
Bextra (valdecoxib), 
Vioxx (Rofecoxib), 
Mibefradil (Posicor), 
Astemizole (Hismanal), 
Baycol (Cerivastatina), 
Raplon (Rapacuronium), Phenylpropanolamine , 
Propulsid (Cisapride),
Rezulin (Troglitazone), 
Bromfenac (Xibrom), 
Seldane (Terfenadine), 
Grepafloxacin (Raxar), 
Etretinate (Tegison), 
Levomethadyl (Orlaam), 
Tecnezio (99mTc) 
fanolesomab (NeutroSpec), 
Pemoline (Cylert), 
Pergolide (Permax), 
Tegaserod (Zelnorm), 
Practolol, 
Suprofen, 
acido fenclozico, 
fenoterolo, 
Dexfenfluramina. 
Zimeldine. 

Quanto sopra è una lista parziale. [e puoi vedere di più qui ] 

10. Le differenze di sesso tra gli animali da laboratorio possono causare risultati contraddittori.

11. Il 75% degli effetti indesiderati identificati negli animali non si verifica mai.

12. Oltre la metà degli effetti collaterali non può essere rilevata negli animali da laboratorio.

13. Vioxx ha dimostrato di proteggere il cuore di topi, cani, scimmie e altri animali da laboratorio ma ha provocato infarti e ictus su 139.000 umani.

14. Gli animali geneticamente modificati non sono come gli umani. Il topo che dovrebbe avere la distrofia muscolare, ha muscoli che si rigenerano senza alcun trattamento.

15. L’animale G.M. con fibrosi cistica,non riscontra mai infezioni polmonari nei polmoni che sono la causa della morte per il 95% dei pazienti con fibrosi cistica umana.

16. In America, 106.000 decessi all’anno sono attribuiti alle reazioni dei medicinali che sono stati prima sperimentati sugli animali.

17. Il nitrobenzene è tossico per gli esseri umani, ma non per le scimmie. I tentativi per riprodurre gli stessi effetti nelle scimmie hanno tutti fallito.  

18. Nel Regno Unito si stima che siano circa 70.000 le persone decedute o che versano in stato di grave disabilità per reazioni inaspettate ai farmaci. Tutti questi farmaci hanno superato test sugli animali.

19. Le reazioni inaspettate ai farmaci (che hanno superato test sugli animali), uccidono più persone che il cancro.

20. Un congresso di medici tedeschi ha concluso che il 6% delle malattie mortali e il 25% delle malattie organiche sono causate da farmaci. Tutti sono stati testati sugli animali. 

21. Secondo uno studio approfondito, l’88% dei nati morti è causato da farmaci che hanno superato test su animali.

22. Il 61% delle malformazioni congenite ha avuto la stessa causa.

23. Il 70% dei farmaci che causano difetti alla nascita nell’uomo sono sicuri nelle scimmie in gravidanza.

24. Il 78% delle sostanze chimiche dannose per il feto può essere rilevato da un test che non prevede l’uso degli animali.

25. Migliaia di prodotti sicuri causano difetti alla nascita negli animali da laboratorio – tra cui acqua, diverse vitamine, oli vegetali, ossigeno e acqua potabile. Di oltre 1000 sostanze pericolose negli animali da laboratorio, oltre il 97% è sicuro negli esseri umani.

26. Una delle più comuni operazioni di salvataggio (per gravidanze ectopiche) è stata ritardata di 40 anni dalla vivisezione.

27. L’aspirina fallisce i test sugli animali, così come i farmaci antitumorali, l’insulina (che causa difetti alla nascita degli animali), la penicillina e altre medicine sicure. Sarebbero vietati se si credesse alla vivisezione come garanzia di test.

28. Le trasfusioni di sangue sono state ritardate di 200 anni a causa dei loro studi sugli animali.

29. Il vaccino antipolio è stato ritardato di 40 anni per i test sulle scimmie.

30. 30 vaccini contro l’HIV, 33 farmaci contro il midollo spinale e oltre 700 trattamenti per l’ictus sono stati sviluppati negli animali. Nessuno funziona negli umani.

31. Nonostante molti premi Nobel per i vivisettori, solo il 45% concorda che gli esperimenti sugli animali sono cruciali.

32. Al direttore della Research Defence Society (che difendere la vivisezione) è stato chiesto se i progressi della medicina avrebbero potuto essere raggiunti senza l’uso di animali. La sua risposta scritta è stata: “Sono sicuro che potrebbero”.

LASCIA UN COMMENTO