Il ripristino dell’educazione civica nelle scuole comprenderà anche il rispetto degli animali

Finalmente diventa legge l'ora di educazione civica che comprende anche l'insegnamento a scuola del doveroso rispetto verso gli animali. Lo scrive la LAV in un comunicato

1283

La lezione di educazione civica nelle scuole ripristinata per legge con l’approvazione definitiva di oggi da parte del Senato, comprenderà anche l’educazione al rispetto degli animali. Si tratta dell’articolo 3 comma 2, che grazie a un emendamento dell’onorevole Paola Frassinetti (FdI), recita: “Tutte le azioni sono finalizzate ad alimentare e rafforzare il rispetto nei confronti delle persone, degli animali e della natura’” – ha annunciato LAV. 

“Già dal prossimo settembre, con il nuovo anno scolastico – spiega l’associazione – quanto è rimasto sulla carta, poiché non obbligatorio per Stato e Regioni, con l’articolo 5 della Legge 189 del 2004 contro i maltrattamenti animali, diventa invece, assieme ad altri importanti principi come l’educazione ambientale in via generale, alla legalità e sulla protezione civile, un principio fondante di tutta l’educazione civica”.

La LAV ha espresso soddisfazione per l’approvazione di questa legge – “grazie al Protocollo d’Intesa con il Ministero dell’Istruzione, che rinnova da vent’anni a questa parte, è pronta a dare il suo contributo di attività attraverso la rete dei volontari dell’associazione presenti in tutta Italia”.

 

LASCIA UN COMMENTO