Home Animali Il cane non riconosce più la sua proprietaria: colpa del diffusore di...

Il cane non riconosce più la sua proprietaria: colpa del diffusore di oli essenziali

La donna ha lanciato l'allarme sui social: il suo cane è rimasto intossicato dall'essenza sprigionata dal diffusore.

3472
Il cane intossicato dal Tea tree

Ci sono molte cose che probabilmente tieni fuori dalla portata del tuo cane, ma ce ne sono alcune cose che probabilmente non pensavi potessero causare molti danni. Una di queste è il diffusore che rende piacevole l’odore della tua casa.

Purtroppo lo ha scoperto a spese del proprio cane, una donna di Christchurch, nella Nuova Zelanda. Marianne Whyte, ha descritto la sua brutta esperienza su Facebook per sensibilizzare le persone sul rischio che alcuni oli per diffusori possono comportare per gli animali domestici. Sembra una banalità eppure sono state proprio le essenze ad intossicare il suo cagnolino fino a stordirlo completamente, tanto che sembrava drogato e non la riconosceva più. 

Marianne ha raccontato che quando è tornata a casa sabato sera, il suo cagnolino non l’ha riconosciuta. “Al momento ho pensato di averlo svegliato di colpo mentre stava facendo un incubo notturno. Domenica si comportava ancora in modo strano. Mi sono accorta che avevo il mio nuovo diffusore ancora acceso e ho deciso di spegnerlo.”

Ma il giorno dopo il cane stava di nuovo male. La dog sitter al telefono con Marianne ha detto che il cane non si è mai mosso da sotto il suo letto; qualcosa non andava. La donna è quindi rientrata presto dal lavoro per portare immediatamente il cane dal veterinario. 

La visitia di emergenza ha rivelato che il cane aveva aspirato le essenze di Tea Tree, che risulta tossico per i cani. Per fortuna il fegato non ha subito danni ma gli sono stati somministrati dei liquidi via flebo per togliere le tossine. 

La donna è stata ripresa severamente dal medico che ha le ha detto di non usare essenze in presenza del cane ma è bene seguire il suggerimento anche per chi ha un gatto in casa.

Questa è la lista degli oli da non usare se in casa avete un animale domestico:

  • Anice (Pimpinella anisum)
  • Betulla (Betula)
  • Mandorla amara (Prunus dulcis)
  • Boldo (Peumus boldus)
  • Calamo (Acorus calamus)
  • Canfora (Cinnamomum camphora)
  • Cassia (Cassia fistula)
  • Chenopodium (album Chenopodium)
  • Chiodi di garofano (Syzygium aromaticum)
  • Aglio (Allium sativum)
  • Farinello dei muri (Chenopodium murale)
  • Rafano (Armoracia rusticana)
  • Issopo (Hyssopus sp. Ad eccezione di Decumbens)
  • Ginepro (Juniperus sp. Ad eccezione della bacca di ginepro)
  • Artemisia (Artemisia vulgaris)
  • Senape (Brassica juncea)
  • Origano (origano vulgare)
  • Menta poleggio (Mentha pulegium)
  • Timo rosso o bianco
  • Ruta (Ruta graveolens)
  • Santolina (Santolina chamaecyparissus)
  • Sassofrasso (Sassafras albidum)
  • Santoreggia (Satureja)
  • Tanaceto (Tanacetum vulgare)
  • Tea tree (Melaleuca alternifolia)
  • Terebinto (Pistacia palaestina)
  • Cedro bianco (Thuja occidentalis)
  • Tè del Canada (Gaultheria procumbens)
  • Assenzio maggiore (Artemisia absinthium)
  • Achillea millefoglie (Achillea millefolium) 

LASCIA UN COMMENTO