I rifiuti abbandonati su una spiaggia in Sudafrica si trasformano in gigantesche onde di plastica

Le immagini sono impressionanti, le onde si scontrano con la plastica che invade il mare

112

L’inquinamento in eccesso è ben rappresentato in un video che è stato catturato su una spiaggia sudafricana inondata di immondizia, tra cui bottiglie di plastica , spazzole, legno e detriti di vario tipo.

Le immagini scioccanti che circolano nei social network e hanno allarmato gli utenti perché il mare  non era più visibile come noi lo immaginiamo guardandolo dalle foto di un viaggio in crociera. 

Josh Redman ha registrato e postato nel suo profilo Instagram il mare inquinato del Sudafrica in un posto vicino a Durban, la terza città più grande del paese e ha scritto – Questo è il risultato delle nostre grandi piogge estive che si trascinano tutto l’inquinamento che si era accumulato sulle rive dei fiumi durante la stagione secca, che equivale al nostro inverno”. La marea di plastica viene trascinata dal mare e si fonde nelle onde. Lo spettacolo è sconvolgente.

Il porto di Durban è stato coperto di immondizia e detriti di plastica all’inizio dell’anno dopo che le inondazioni hanno trascinato tutto il materiale nel mare . 

Per fortuna il National Ports of Trasnet (TNPA) ha autorizzato ed iniziato a ripulire il gigantesco volume di immondizia ma resta il fatto che l’uomo ha un ruolo importante nella salvaguardia dell’ambiente eppure distrugge la natura e i suoi equilibri senza pensare alle conseguenze disastrose.

LASCIA UN COMMENTO