Elefante del circo non ce la fa più: durante lo spettacolo attacca il compagno e lo fa cadere

L'elefante in un forte stato di stress ha perso la pazienza e si è scagliato contro un suo compagno che stava eseguendo l'esercizio.

1319

Gli spettatori delle prime due file degli spalti, se la sono vista brutta e sono schizzati via non appena si sono visti piombare 60 quintali addosso. E’ accaduto mercoledì scorso al circo Krone nella città tedesca di Osnabruck. All’inizio dello spettacolo sembra che tutto vada liscio, la musica è alta come sempre e le luci colorate sono puntate sui tre elefanti al centro del tendone. Non manca l’addestratore che con bastone a pungolo inizia a dare dei colpetti sulle gambe degli elefanti.

Uno degli elefanti che porta una donna sulla schiena, abbassa la testa e si mette in una posizione disumana, quella a testa in giù ma l’elefante al suo fianco perde il controllo della situazione, non ce la fa più e si lascia andare in un impeto di rabbia contro il compagno alla sua sinistra e inizia a spingerlo. Il terzo elefante segue l’attacco e tutti e due spingono il malcapitato che cade rovinosamente verso la platea. 

E’ il panico e scatta il classico fuggi fuggi tra urla di mamme e bambini che dal divertimento, si ritrovano catapultati in un incubo che ha messo a rischio la vita dei presenti. 

I circensi dicono che nessuno si è ferito seriamente ma è difficile crederlo. L’elefante ha riportato una gamba gonfia nell’incidente, non si sa ce sia una rottura, fatto sta che dopo una breve pausa, lo spettacolo è ricominciato come se nulla fosse.

L’associazione PETA ha definito l’incidente “inevitabile” e ha affermato che tenere gli animali che provengono da luoghi natii diversi non è una scelta corretta, specialmente se gli animali vengono usati per lavorare.

La maggior parte dei paesi europei ha un divieto assoluto di fare esibizioni di animali nei circhi, ma la Francia, la Spagna, la Germania, la Svizzera e purtroppo l’Italia, consentono ancora l’utilizzo degli animali nei circhi, nonostante la crescente pressione di gran parte del popolo che chiede a gran voce l’introduzione di un divieto.

Non è la prima volta che questo circo ha avuto problemi con gli animali. Il mese scorso un altro elefante è fuggito dal circo e ha attraversato una zona residenziale in Germania. Poco dopo l’elefante è stato recuperato. Il circo Krone è attualmente in tournée in 30 città in Germania con il loro tour estivo “Evolution”. Per 30 volte e per tre volte al giorno, gli elefanti dovranno ripetere gli stessi estenuanti esercizi per poi ripartire dentro ai tir nei viaggi dello sfruttamento.

LASCIA UN COMMENTO