Home Animali E’ morto in Kenya l’elefante Tim, uno degli ultimi elefanti con le...

E’ morto in Kenya l’elefante Tim, uno degli ultimi elefanti con le zanne giganti

Tim, un elefante famoso per le dimensioni delle sue zanne, è morto per cause naturali in Kenya. Era sopravvissuto agli attacchi dei bracconieri.

Tim un grande elefante africano, uno dei pochi pachidermi le cui zanne toccavano il suolo, è morto per cause naturali, lo ha annunciato il Kenyan Wildlife Service (KWS) qualche giorno fa.

Era sopravvissuto a diversi attacchi

Il grande Tim è stato uno degli ultimi elefanti giganti in Africa. Questo famoso elefante è morto la mattina del 4 febbraio all’età di 50 anni“, – ha dichiarato KWS in una nota. L’elefante è morto per cause naturali nel Parco Amboseli, nel sud del Kenya, di fronte al Monte Kilimanjaro, situato in Tanzania. Il suo corpo verrà trasportato a Nairobi dove sarà riposto per essere esposto al museo nazionale, ha aggiunto il KWS. Tim era sopravvissuto agli attacchi di bracconieri e contadini arrabbiati. Una volta fu curato dai veterinari della KWS dopo aver ricevuto una lancia che gli trafisse l’orecchio e gli spezzò una spalla.

Gli ambientalisti stimano che solo poche decine di elefanti sopravvivono ancora in Africa. I bracconieri, che cercano elefanti con le zanne più lunghe per il loro avorio, ne fanno il bersaglio preferito. Questi grandi pachidermi vengono uccisi per primi, il patrimonio genetico è ridotto. È per questo motivo che secondo gli scienziati, oggi gli elefanti africani hanno zanne più piccole rispetto a un secolo fa.

Secondo il World Wide Fund for Nature (WWF), il crollo della popolazione di elefanti africani negli ultimi 40 anni, ha causato una perdita complessiva di esemplari del 70%.

LASCIA UN COMMENTO