Drammatica incornata del toro al benderillero in Arena a Pamplona per i festeggiamenti di San Firmino

L'uomo è stato completamente eviscerato è stato trasportato con l'intestino tra le mani.

13723

Pablo Saugar, l’uomo il cui compito è quello di infilzare le banderillas al toro giunto nell’arena di Pamplona dopo svariate corse sul tragitto di San Firmino, ha riportato gravi danni intestinali, e per questo ha subito una operazione che ha coinvolto il personale medico dell’infermeria per più di due ore.

Il referto medico del Dottor Ángel Hidalgo, dice che al paziente, nativo di Madrid, è stata riscontrata “una ferita che ha tagliato in due l’uretra e ha provocato l’eviscerazione intestinale, la completa rottura della parete addominale e la perforazione multipla intestinale”.

Pablo Saugar è stato perforato allo stomaco quando ha cercato di inchiodare il primo paio di banderillas al primo toro del pomeriggio di nome, “Tanguisto”, del peso 635 chili, terza vittima prescelta per i festeggiamenti di San Firmino nella spietata corsa dei tori. Le condizioni dell’uomo sono gravissime, rimane in bilico tra la vita e la morte.


LASCIA UN COMMENTO