Diego, il bambino che si innamora e salva tutti i cani randagi che incontra

Diego Camblor è diventato un attivista fin da quando aveva solo 6 mesi di età da allora continua a salvare i cani randagi.

386

I suoi genitori, Christi e Moncho Camblor, sono i fondatori di Compassion Without Borders, un gruppo che salva i cani e i gatti in Messico. Quando Diego è nato, a nessuno dei due è balenata l’idea che un bambino avrebbe ostacolato i loro impegni.

“Quando aveva sei mesi di vita, lo abbiamo caricato nel furgone e ci siamo diretti verso sud”, –  ha detto Christi Camblor – “E’ stata la sua prima missione.”

“Prima ancora che potesse camminare, è stato circondato da cani, ha partecipato al salvataggio di cani e ha aiutato gli animali in ogni modo immaginabile”.

Diego Camblor ha sempre mostrato un grande interesse per i cani recuperati dalla strada dai suoi genitori, ma è stato un Chihuahua con un occhio chiamato Quazi, che i Camblors hanno adottato dal Messico, che ha mosso la sua passione per crescere aiutando i cani.

“Qualcuno lo aveva torturato facendogli perdere l’occhio e si era divertito e tagliare le orecchie del cane in più punti”, – ha detto Christi Camblor. “Mi ricordo di aver avuto la prima conversazione con Diego, quando si rese conto che qualcuno aveva ferito intenzionalmente le orecchie di Quazi. Aveva realizzato che Quazi era stato maltrattato e che non era giusto e per questo dovevamo salvarlo. “

I Camblors hanno sempre portato Diego nelle missioni di salvataggio stando sempre attenti a tenerlo al sicuro.

“Ogni volta che andavo a prendere i cani, Diego era al mio fianco, a volte lo prendevo in braccio perché non sapevo se fosse stato in grado di affrontare la situazione ma quando quando ha compiuto 4 anni, il bambino era diventato autonomo e la situazione per lui era del tutto naturale. “

“Lui riusciva a a capire quali erano i cani con cui ci si poteva avvicinare tranquillamente e quali invece erano troppo impauriti ed era quindi necessario attendere per usare il linguaggio del corpo e farsi conoscere con il tempo. E’ davvero fantastico che un bambino riesca ad essere cosi empatico.”

Ora che ha otto anni, Diego va a scuola in California ma trascorre ogni vacanza in Messico, cercando di salvare tutti i cani che può.

“Per altri bambini è normale andare a Legoland o a Disneyland, noi invece carichiamo le valigie in furgone e guidiamo fino in Messico per salvare cani”, – ha detto Christi Camblor. “Vive solo uno stile di vita diverso da quello della maggior parte dei bambini”.

Diego sfida anche il pericolo pur di salvare i cani, una volta ha attraversato un posto pieno di  scarti di  filo metallico per salvare dei cuccioli da un rimorchio.

E’ sempre a fianco alla madre che lavora anche come veterinaria e cura gli animali malati e feriti.

“E ‘un aiutante fantastico,” ha detto di lui la mamma – “mi aiuta ad avvolgere le bende, mi aiuta nelle medicazioni, mi aiuta a pulire le ferite, mi aiuta a trattenere gli animali, gioca anche con loro e si accocola con loro, li aiuta e loro imparano che delle persone ci si può ancora fidare “.

Diego non ha dubbi sul suo futuro: vuole diventare un veterinario come la mamma e continuare il lavoro che stanno facendo i genitori. Diego ama i cani e a ama la vita, è un bambino speciale per gli animali e un grande orgoglio per la sua famiglia che lo adora.

LASCIA UN COMMENTO