Cosenza, caccia di gruppo al cinghiale. Uno di loro spara al cinghiale ma uccide un amico

32

caccia cinghiale

Lago (CS) – Il signor Pasquale, 68 anni, di Aiello Calabro, è morto intorno alle 17 di ieri nelle campagne del comune di Lago per un tragico incidente di caccia.

Ad ucciderlo, secondo le testimonianze, è stato un tragico errore.

Pare infatti che chi ha ucciso con un colpo di lupara, sia stato proprio un compagno del gruppo che si era unito per una grossa caccia al cinghiale.

Secondo le prime ricostruzioni, Pasquale era appostato nella vegetazione per scorgere la preda ma il suo movimento avrebbe tratto in inganno l’amico e pensando che si trattasse di un cinghiale, ha  esploso uno o più colpi che hanno raggiunto la vittima ad una spalla.

Purtroppo nonostante l’arrivo dei sanitari per il cacciatore non c’è stato nulla da fare.

Sul posto sono immediatamente intervenuti i Carabinieri delle Stazioni di Lago e Aiello Calabro che hanno effettuato i primi rilievi. Sul corpo della vittima il magistrato ha già disposto l’esame autoptico.

LASCIA UN COMMENTO