Cincinnati zoo: bimbo cade nel recinto del gorilla, l’animale lo culla ma gli sparano

413

I custodi dello zoo di Cincinnati hanno sparato e ucciso un gorilla nella giornata di sabato.

Il triste episodio è accaduto dopo che un bambino di 4 anni,  è scivolato nel recinto dell’animale. A riportare i fatti durante una conferenza stampa, è un funzionario dello zoo.
Harambe, un gorilla di 17 anni , ha portato il bimbo attorno al suo habitat per circa 10 minuti fino a che non è stata ingaggiata una squadra per sparare a vista all’animale perché considerato pericoloso per la vita del bimbo.

Secondo il Direttore dello zoo, Thane Maynard, era necessario uccidere subito il gorilla perché un anestetico sarebbe stato troppo lento.

In realtà bastava l’anestetico o forse si poteva fare a meno anche di quello, perché il gorilla non aveva intenzioni cattive. L’animale ha preso delicatamente tra le braccia il bimbo e ha iniziato a cullarlo come se fosse stato suo. Non gli avrebbe mai fatto del male, ma la legge dello zoo è spietata, gli animali sono merce, e come tale si acquistano o si eliminano a seconda delle disposizioni degli uomini.

Il povero gorilla voleva salvare il bambino e prendersene cura ma è stato ucciso senza pietà, colpevole di aver amato per qualche minuto un altro essere indifeso e innocente quanto lui.

Il video:

LASCIA UN COMMENTO