Cina, killer seriale di cani viene individuato dal proprietario di un cane che lo investe con l’auto

Un uomo in Cina, sospettato di uccidere cani con dardi avvelenati è stato ucciso quando un proprietario infuriato, lo ha sbattuto contro un muro di mattoni con la sua auto. 

1483

Cina – Il proprietario del cane è stato arrestato con l’accusa di omicidio colposo ed è in attesa di giudizio dopo che uno dei suoi cani è stato ucciso da un killer seriale di animali domestici. Il defunto è stato accusato di aver ucciso una mezza dozzina di cani con le freccette con l’intento di venderli ai ristoranti. L’incidente scioccante è accaduto nella città cinese di Yangzhou nella provincia di Jiangsu. Il filmato della telecamera di sicurezza pubblicato online, mostra l’uomo sul suo scooter che spara ad un cane con il dardo e se ne va via. Tuttavia, il proprietario ha sentito il piagnucolio del suo cane e si è precipitato per soccorrerlo ma il cane era già paralizzato a terra.

 

Preso dalla rabbia e dal dispiacere, l’uomo è salito sulla sua macchina per rincorrere il fuggitivo e appena lo ha avvistato, ha speronato l’assalitore con la sua auto sbattendolo contro un pilastro e poi addosso al muro di mattoni di un negozio. La polizia della città di Yangzhou ha detto che l’uomo è morto sulla scena e il proprietario è stato interrogato.

La famiglia del proprietario avrebbe dichiarato di aver confuso i pedali mentre guidava e non aveva intenzione di speronare il presunto ladro di cani con la sua auto. Secondo quanto riferito dai giornali locali, una parente di sesso femminile del defunto ha dichiarato: “Anche se avessimo torto, ciò non ti dà il diritto di essere giudice, giuria e boia”. Nel dicembre scorso, otto membri di una gang sono stati arrestati dopo essere stati accusati di aver colpito dei cani con 200.000 dardi avvelenati. Questo metodo atroce è usato per poter vendere i cani al mercato della carne di cane. 

 

Il fuggitivo

 

LASCIA UN COMMENTO