I cani del canile di Napoli sono a rischio mantenimento: Bernini, Sindaco dove sei?

I cani del canile di Napoli stanno morendo di fame. Indignazione di Bernini in visita al canile: "ancora una volta il Comune di Napoli si contraddistingue per il totale disinteresse nei confronti degli animali."

150
“Presso il canile rifugio di Licola sono presenti numerosi cani del Comune di Napoli accalappiati e consegnati su disposizione della Asl, randagi rinvenuti nel comune del Sindaco De Magistris che però,  al momento, non ne garantisce il mantenimento sebbene, secondo la normativa vigente, siano tutti di sua responsabilità e proprietà.”
 
Il Portavoce parlamentare del Movimento cinque stelle alla Camera Paolo Bernini ha visto con i suoi occhi il pessimo stato di detenzione degli animali e ci racconta:
 “Qualche giorno fa, mi sono recato presso il canile di Licola, proprio per verificare la situazione dei cani che certamente meriterebbero ben altre cure e attenzioni, e che al momento sono in ulteriori difficoltà anche perché la struttura non riceve da tempo i fondi necessari per il loro mantenimento: non hanno cibo a disposizione a sufficienza e tutto questo per una gestione del randagismo che dovrebbe essere superata e che ha costi elevatissimi,  ma mai a favore di cani.” 
 
Il denaro impiegato serve ai comuni per accalappiare i cani e per trasportarli nel canile ma manca un piano di gestione degli animali.
“Il randagismo campano vive da sempre nell’emergenza, ma questa modalità non solo non offre soluzione definitive agli animali ed è legata ad una visione di mera ostensione di questi piuttosto che del loro recupero e inserimento in famiglia, come dovrebbe essere per tutti i randagi.
Offriamo quindi la disponibilità al Sindaco De Magistris per uscire da una gestione dello scorso secolo degli animali e per suggerire e garantire, finalmente, un percorso virtuoso in cui cani e gatti siano anche essi considerati cittadini da rispettare e amare.”
 Il video di Bernini all’interno della struttura:
Bernini farà un accesso agli atti per capire quanti soldi arrivano realmente ai cani e come vengono gestiti dato che i cani rischiano di morire di fame.
 

LASCIA UN COMMENTO