Cacciatori devono sparare alla lepre, ma finiscono per spararsi tra loro per una lite

134

Aquila- Ad essere colpita in teoria, doveva essere la lepre ed invece è scoppiato il far west tra cacciatori. La strana sparatoria tra doppiette si è verificato nelle prime ore di ieri domenica mattina, nella zona montana tra Cocullo e Ortona dei Marsi.

caccia-alla-lepre

A rimanere ferito al petto e all’arcata sopraccigliare è stato un cacciatore 70enne colpito da una rosa di pallini fatti esplodere verso la sua direzione da un altro partecipante alquanto innervosito.

Il cacciatore ferito  ma vigile, è stato immediato ricovero nell’ospedale di Avezzano dove è stato trasportato dal 118.

Pare che i colpi siano partiti dall’arma di un cacciatore molto contrariato dal fatto che la posizione di alcuni compagni non era la più corretta rispetto al gruppo in attesa già da tempo, di adocchiare la lepre. Insomma erano oscurati e veniva meno la possibilità per loro di uccidere per primi. Le dispute di contesa per la lepre, sono quindi terminate con il ferimento di chi dava fastidio e andava scansato a costo di ucciderlo. Che dire? Cacciatori bella gente…

Sono in corso le indagini da parte dei carabinieri che stanno effettuando indagini per comprendere la dinamica dei fatti.

LASCIA UN COMMENTO