Blitz dei Nas in macelli e allevamenti del Piemonte con sanzioni per 100 mila euro

L'indagine era partita 5 mesi fa ed ha portato alla luce una serie di illeciti.

868

Alessandria – Sanzioni per 100 mila euro sono state elevate dai carabinieri del Nas nel corso dei controlli negli allevamenti e negli impianti di macellazione e salumifici delle province di Alessandria, Asti e Cuneo. L’operazione, durata cinque mesi, è stata effettuata per contrastare l’utilizzo illecito di steroidi e farmaci vietati in zootecnia.

I militari, in collaborazione con i servizi veterinari delle autorità sanitarie, hanno ispezionato 4 aziende agricole dell’Alessandrino, altrettante dell’Astigiano e 26 della ‘Granda’. Sono stati esaminati in laboratorio urine, uova, mangimi completi, muscolo di bovino e suino, frattaglie e insaccati vari.
Le violazioni riguardano, in particolare, carenze igienico-sanitarie e strutturali dei locali per allevamento e macellazione. Accertato anche il mancato aggiornamento dei registri dei trattamenti farmacologici e delle scorte dei medicinali, nonché il mancato rispetto delle condizioni di benessere di un gruppo di scrofe gravide.

LASCIA UN COMMENTO