Home Notizie Allo zoo di Gaza gli animali mummie morti di fame vengono esposti...

Allo zoo di Gaza gli animali mummie morti di fame vengono esposti al pubblico

Queste sono le immagini terribili dei cadaveri mummificati di decine di animali morti di fame nel peggiore zoo del mondo, nella Striscia di Gaza.

Le fotografie sono state scattate al Khan Younis zoo nell’ormai impoverita Striscia di Gaza. Gli animali sono stati lasciati senza cibo. A causa del conflitto palestinese israeliano, il personale non era più in grado di alimentarli e di prendersi cura di loro correttamente.
Lo zoo è stato aperto nel 2007 ma già un anno dopo, molti animali sono morti sotto gli attacchi israeliani contro Hamas.

Durante le tre settimane di offensiva, lanciata in risposta ai lanci di razzi su Israele, i custodi non potevano raggiungere lo zoo e molti animali sono morti di inedia e di fame.
La storia si è ripetuta nell’estate del 2014, in seguito alla guerra di Gaza nota come Operazione di protezione Edge.
I combattimenti tra Israele e i militanti palestinesi hanno ucciso più di 1.960 palestinesi e 67 persone in territorio israeliano.

In quel frangente, morirono 80 animali e solo 20 riuscirono a salvarsi nello zoo di Al-Bisan a Beit Lahia.
Khan Younis è uno dei cinque giardini zoologici nella Striscia di Gaza, un’enclave costiera densamente popolata da 1,7 milioni di persone governate da militanti di Hamas islamici.

Con nessun organo governativo di Gaza che sovrintende lo zoo, e con assenza totale di una organizzazione per i diritti degli animali nella regione, la struttura di di Khan Younis è rimasta praticamente senza sorveglianza, abbandonata a se stessa.
Le foto scattate quest’anno mostrano i cadaveri degli animali morti nel corso degli anni. Ora i loro corpi giacciono lì, come ornamenti essiccati e completamente senza vita. Anche dopo morti sono stati sfruttati, impagliati da un tassidermista, ora sono esposti al pubblico. Testimoni innocenti di una guerra senza scrupoli, vittime dell’uomo che li ha prima imprigionati e poi uccisi con i bombardamenti e chi non è morto con le bombe ha fatto una fine peggiore: è morto di fame. Gli animali hanno provato cos’è la guerra e sono morti in una terra che non è la loro probabilmente chiedendosi…“ma perché?”

[huge_it_gallery id=”30″]

 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here