86enne di Palermo spara ad un cane perchè abbaiava: sequestrati due fucili

Il cane gli dava fastidio perché abbaiava e così ha imbracciato il fucile ed ha sparato.

160

Palermo- E’ accaduto a Borgo Nuovo, nel capoluogo siciliano. Un uomo di 86 anni, nella giornata di martedì ha sparato ad un cane randagio in via Villini Sant’Isidoro.

Non sono ancora chiari i motivi che avrebbero spinto l’anziano a compiere un gesto così violento, ma pare che non sopportasse più il cane che spesso abbaiava disturbando la sua quiete. 

La segnalazione sarebbe partita da alcuni residenti della zona che si sono affrettati a chiamare il 113. A seguito dell’intervento della polizia, l’anziano avrebbe ammesso di aver sparato ma non ha detto altro.

All’interno dell’abitazione dell’86enne i poliziotti hanno trovato due fucili da caccia. Gli agenti di polizia hanno sequestrato le armi ma l’uomo si rifiuta di dire dove sia il cane. Ad oggi non vi è traccia del suo corpo e non è chiaro se sia vivo o morto. 

LASCIA UN COMMENTO